SPAGHETTI ALLE VONGOLE E BOTTARGA

SPAGHETTI ALLE VONGOLE E BOTTARGA

Ingredienti per 4 persone

400 gr di spaghetti di Russello
500 g di Vongole
Bottarga di tonno rosso
La buccia grattugiata di un limone non trattato
Olio EVO Monti Iblei DOP q.b.
Sale q.b.
PROCEDIMENTO
Portare a bollore l’acqua di cottura per gli spaghetti. Nel frattempo soffriggere uno spicchio di aglio intero in una
padella e versare le vongole ben pulite.
Coprire la padella con un coperchio per favorire l’apertura, sfumare con del vino bianco
Grattugiare la scorza del limone
Versare gli spaghetti nell’acqua bollente scolarli a cottura completata
Versare gli spaghetti nella padella con le vongole e amalgamare con la bottarga
Completare il piatto con la scorza di limone grattugiata

I CONSIGLI DELLO CHEF. Questa ricetta ha una difficoltà davvero minima; l’unica potrebbe essere il reperimento
delle materie prime di qualità. Per preparare questo primo utilizzo gli spaghetti di Russello dell’azienda Minardo
(Modica-RG). che vanno scolati molto al dente, per evitare che le vitamine del gruppo B, essendo idrosolubili,
vadano disperse nell’acqua di cottura. Il tocco del limone darà una delicata freschezza oltre a favorire
l’assorbimento del ferro, minerale molto presente nelle vongole insieme al fosforo, sodio, potassio e selenio.
Bisognerà contenere la salatura dell’acqua della pasta per compensare la sapidità delle vongole e della bottarga.

IL LIMONE DI SIRACUSA IGP
Il limone è un frutto originario del Sud Est asiatico che ha trovato in Sicilia e in particolare a Siracusa le condizioni
pedoclimatiche ideali. Questa varietà di limone, il femminello, viene raccolto tra novembre e marzo quando offre le
sue caratteristiche migliori da un punto di vista sensoriale, per gli oli essenziali e per il contenuto in vitamina C e
acido citrico L’area di coltivazione include i comuni di Siracusa, Noto, Avola, Floridia, Solarino, Priolo Gargallo,
Augusta, Sortino, Rosolini e Melilli.
Molteplici sono i benefici del limone, noti fin dai tempi antichi. La presenza del limonene e della vitamina C
determina proprietà antitumorali, soprattutto per quanto riguarda il tumore al pancreas, allo stomaco ed
all’intestino. Ha proprietà depurative e disintossicanti, aiuta a sciogliere i calcoli biliari, renali ed i depositi di calcio
in generale Il potere antiossidante della vitamina C contribuisce a bloccare i radicali liberi del nostro organismo.
rallentando l’invecchiamento cellulare, in particolare quelle del cervello e a rinforzare i vasi sanguigni
Anche nella scorza di limone, è presente un discreto contenuto vitaminico di antiossidanti, e di antibatterici